BOLZANO


I-39100 Bolzano
Via dei Portici 70
T +39 0471 974812
F +39 0471 302301
Email
PONTE GARDENA
APP. 4 LOCALI IN VENDITA - ID 4732

€ 395.000

INFORMAZIONI
Superficie di vendita: 217 m²
Superficie netta: 121 m²
Piano: Secondo piano
Anno costr.: 1965
Classe Energetica: G
Camere: 4
Cucina: abitabile
Bagno: 2 con finestra
Cantina: 35 m²
Balcone: 4,5 m²
Terrazza: 12 m²
Soffitta: 95 m²
Terreno: 538 m²
Giardino: Sì
Garage: Inclusivo
Posto auto: Inclusivo
Ascensore: No
Convenzionato: No
Condizione: Buono
Riscaldamento: Gasolio
Tipo Riscaldamento: Centralizzato
DESCRIZIONE
Ponte Gardena, App. 4 locali
3 Intero secondo piano di una casa di abitazione con soffitta da ristrutturare. Nel prezzo è compreso un garage con posto macchina all'aperto e un terreno agricolo di oltre 500 m² in parte utilizzabile come giardino privato. Immobile così composto: scala esterna, terrazza e spazio verde, ingresso con guardaroba, grande atrio, ampio soggiorno con stufa a legna, cucina abitabile con balcone esposto a sud, 3 stanze da letto, 2 bagni finestrati e scala di accesso al sottotetto al grezzo di ca. 95 m², grande cantina
Informazioni su PONTE GARDENA

Ponte Gardena (Waidbruck in tedesco, Pruca in ladino) è un comune italiano di 194 abitanti della provincia autonoma di Bolzano in Trentino-Alto Adige.

Geografia fisica

Comune della Valle Isarco, facente parte dell'omonima Comunità comprensoriale e sito alla confluenza tra i fiumi Isarco e il rio Gardena.

Storia

Il paese si sviluppò originariamente come satellite del castello e distretto giudiziale di castel Trostburg.

Nel 1887 fu realizzata la strada che collega il paese a Castelrotto.

Toponimo

Il toponimo è attestato come Waidepruk nel 1264, come ze Waidepruke nel 1288, come Waidprukk nel 1343 e come Prucke unter Trostperg nel 1473 e deriva dal tedesco Weide ("pascolo") e Brücke ("ponte"), col significato quindi di "ponte del pascolo", perché il paese è nato intorno al ponte che introduce nella Val Gardena (il "pascolo").

Stemma

Lo stemma simboleggia il ponte, raffigurato da una fascia innestata d'argento e di rosso, in campo azzurro, che indica il fiume Isarco. Il motivo argenteo e rosso deriva dalle insegne dei Conti di Wolkenstein proprietari del locale Castel Trostburg fin dal 1385. Lo stemma è stato adottato nel 1969... Scopra di piú...

CONTATTACI






É interessato a una abitazione come prima casa
(residenza principale)?
É interessato a una abitazione come seconda casa?
Abbonare Newsletter
MAPPA